Poggio Imperiale

Sommozzatori per controllare piloni diga

GUARDIALFIERA (CAMPOBASSO), 26 APR - Sono attesi nel primo pomeriggio a Guardialfiera (Campobasso) i sommozzatori incaricati dalla Protezione civile del Molise di effettuare, a seguito della scossa di magnitudo 4.2 delle 11:48 di ieri, un'immersione di verifica sui piloni del viadotto che attraversa la diga del Liscione. La struttura, che raccoglie le acque del fiume Biferno, è stata realizzata tra il 1967 e il 1973. In paese i tecnici del Comune sono impegnati in verifiche su un'abitazione privata. Monitoraggio anche delle strade dove è stato segnalato uno smottamento verso Roccavivara (Isernia). "Abbiamo effettuato controlli sul lato Guardialfiera - spiega il sindaco Vincenzo Tozzi - ed è percorribile. La frana potrebbe aver interessato altri comuni". Verifiche anche ad Acquaviva Collecroce (Campobasso) dove il sindaco Francesco Trolio è impegnato in controlli su abitazioni private. Scuole chiuse oggi in 15 Comuni. Centro operativo comunale attivo a Guardialfiera, Acquaviva Collecroce, Termoli e in altri Comuni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie